Alcune forme di cancro possono essere trattate con citostatici (chemioterapia). Questa pratica specifica di elettrochemioterapia ha un procedimento diverso.

Clinica Veterinaria Apuana

Vl. 20 Settembre 298 54033 MARINA DI CARRARA (MS)
Come raggiungerci 0585 855491

L’ ECT è ampiamente utilizzata anche in medicina veterinaria  per il controllo di alcune patologie oncologiche specialmente cutanee, sottocutanee, mucocutanee o mucosali,  da sola o in combinazione con chirurgia, radioterapia e chemioterapia (terapia adiuvante).

E’ una modalità di trattamento locale basata sull’applicazione di impulsi elettrici dopo la somministrazione endovenosa  di un chemioterapico. Questi impulsi rendono temporaneamente permeabile la membrana cellulare delle cellule neoplastiche consentendo il trasporto del chemioterapico all’interno della cellula neoplastica in quantità maggiore rispetto a quella che si avrebbe in assenza di impulso elettrico. In questo modo si ottiene una massima efficacia a livello locale.

Le quantità di chemioterapico utilizzate sono inferiori rispetto a quelle utilizzate in chemioterapia sistemica così da non dare effetti collaterali. La durata del  trattamento è di circa 20 minuti, e può essere ripetuto anche a distanza di un breve periodo a seconda della necessità. Le sedute si effettuano in anestesia generale in day hospital. 

Con l’elettrochemioterapia  possono essere trattati molti tumori con intento curativo o palliativo, ad esempio:  il carcinoma squamocellulare nel gatto in modo particolare a livello di naso o palpebra; il mastocitoma cutaneo nel cane e nel gatto; alcuni tipi di sarcoma; neoplasie della  regione perianale; il melanoma orale e i carcinomi cutanei.

Clinica Veterinaria Apuana

Vl. 20 Settembre 298 54033 MARINA DI CARRARA (MS)
Come raggiungerci 0585 855491