Non sono foruncoli e basta...

La foruncolosi, altrimenti detta dermatite interdigitale, non è una malattia specifica ma è la conseguenza di una profonda infiammazione e infezione della pelle originata nei follicoli piliferi. Richiede diversi esami ed analisi per stabilirne le cause, vediamo come.

Sintomi

La foruncolosi si presenta più sovente tra le dita ma può mostrarsi anche sul mento. Ha l’aspetto di pustole di dimensione varie che a volte arrivano ad emettere pus o secrezione mista a sangue, ma a volte rimangono intatte. Le zampe hanno un aspetto rigonfio e il cane le lecca per alleviare il prurito. Talvolta il cane arriva a zoppicare o rifiuta di camminare su terreno accidentato per il fastidio che diventa doloroso.

Causa

La foruncolosi di per sè non è una diagnosi specifica ma dipende da altre cause. Talvolta è difficile da trattare ed è facile che vi siano ricadute. Quando i foruncoli si rompono, infatti, si crea tessuto cicatriziale tra le dita che compromette una buona guarigione. Le infezioni profonde, la demodicosi, malattie ormonali, un carico eccessivo o un’errata postura delle zampe, artrosi nelle articolazioni delle dita, oggetti estranei ecc. possono causare questa condizione. La foruncolosi è più comune nei cani con pelo corto e appuntito come boxer, bullterrier e labrador. Il sovrappeso contribuisce al problema, poiché le zampe sopportano un carico eccessivo.

Terapia dal veterinario

Spesso si effettua un esame citologico (sulle cellule), una coltura, raschiamento della zona ed esame del sangue per stabilire la causa ed escludere altre malattie. Se si sospetta una patologia a carico delle articolazioni sarà necessaria una radiografia alle zampe. In alcuni casi sarà necessaria una biopsia dei tessuti.

La terapia sarà stabilita sulla base della malattia che causa la foruncolosi, se è possibile determinarla. Di solito si trattano le infezioni secondarie con shampoo topico o antibiotici.

Inutile dire che solo un veterinario può proporre il modo migliore per guarire bene e velocemente. Un modo personalizzato per  ciascun paziente.