Gastrite nel cane

Una causa comune del vomito è la gastrite, cioè un’infiammazione della mucosa gastrica. La gastrite può essere sia acuta che cronica, e in questo caso ha una durata superiore a tre settimane.

Sintomi

I sintomi della gastrite sono vomito, dolori addominali, lamenti, il cane mangia a bocca aperta, rutta, mangia eccessivamente erba od oggetti, ha un appetito ridotto e sta in posizione “di preghiera” (con le zampe posteriori tese e le zampe anteriori piegate). Esistono altre cause per il vomito nel cane, vedere vomito nel cane.

Causa

Il cane sviluppa la gastrite se ha ingerito qualcosa che non gli fa bene o che lo stomaco non tollera. La gastrite cronica può essere dovuta a un’ipersensibilità dello stomaco ad un qualche ingrediente nel cibo. Non è raro che sia impossibile stabilire la causa. Anche gli oggetti estranei ingeriti dal cane possono bloccarsi nello stomaco e provocare una gastrite cronica.

Alcuni farmaci possono provocare gastriti acute, ad esempio gli antinfiammatori e taluni antibiotici. Se il cane presenta episodi di vomito durante l'assunzione di farmaci, contattare il veterinario da cui è in cura. Se il vomito si verifica al momento dell'assunzione di farmaci antinfiammatori, interrompere immediatamente la terapia!

Anche alcune malattie sistemiche possono portare alla gastrite, come l’insufficienza renale.

Diagnosi

La gastrite acuta può portare nei casi peggiori ad ulcere gastriche, che incidono gravemente sullo stato di salute del cane. Effettuando un’ispezione della mucosa gastrica con endoscopio a fibre ottiche è possibile diagnosticare la gastrite o l'ulcera.

Terapia

La gastrite acuta in cani per altro in buona salute può guarire seguendo i consigli dietetici in caso di vomito/diarrea. Se la gastrite ha un carattere di cronicità, o se il cane ha altre patologie o segue una terapia farmacologica, contattare il veterinario per ulteriori esami e terapie mirate. Per episodi continui di vomito contattare sempre il veterinario!