Torsione dello stomaco nel cane

La torsione dello stomaco è una condizione molto grave in cui lo stomaco ruota sul suo asse, spesso di mezzo giro o di un giro intero. Il risultato è che la bocca superiore e inferiore dello stomaco si schiacciano e cibo, gas e liquidi non possono passare.

In caso di torsione dello stomaco, il contenuto dello stomaco lievita e l'organo si ingrossa molto. Anche i vasi sanguigni possono risultare strozzati con diminuzione del flusso di sangue sia localmente allo stomaco sia in generale a tutta la parte superiore del corpo.

Sintomi

I sintomi più comuni sono un ingrossamento dell'addome e che il cane tenta di vomitare senza riuscire. Il dolore addominale si nota perché il cane fa fatica a sdraiarsi e si guarda la pancia, mostra segni di insofferenza e ansima. Spesso i sintomi si presentano rapidamente e la condizione peggiora drasticamente.

I cani con cavità addominale grande hanno una maggiore predisposizione alla torsione dello stomaco, presumibilmente per la costituzione fisica che lascia maggiore movimento all’organo. L’assunzione di grandi quantità di cibi e liquidi entro un breve lasso di tempo può costituire un fattore di rischio.

Diagnosi

Spesso il veterinario sospetta una torsione dello stomaco già per la sintomatologia acuta. Per stabilire con certezza la diagnosi si effettua una radiografia addominale.

Terapia

La terapia d’urgenza mira a ripristinare la circolazione con idratazione intravenosa e somministrando antidolorifici. Quando il cane è abbastanza stabile si opera con urgenza per rimettere lo stomaco nella posizione normale. L'operazione va effettuata al più presto per alleviare la pressione sullo stomaco e sui vasi sanguigni. Ciò avviene di solito entro poche ore dall'arrivo all’ospedale/alla clinica veterinaria. L'operazione avviene in anestesia totale e il veterinario effettua un’incisione nell'addome per accedere allo stomaco. Questo viene svuotato da gas, liquidi e cibo con un sondino inserito dall’esofago. Lo stomaco viene quindi posizionato correttamente e quindi fissato alla parete addominale per evitare che accada di nuovo.

Complicazioni

Diverse complicazioni possono compromettere la prognosi in caso di torsione dello stomaco.

Aritmie cardiache

La cattiva circolazione e lo shock possono influire sul cuore, provocando un ritmo cardiaco anomalo. L'aritmia viene monitorata costantemente durante e dopo l’operazione e se necessario viene trattata farmacologicamente.

Danni ai tessuti dello stomaco

Poiché il flusso sanguigno può venire a mancare totalmente in parti dello stomaco, queste potrebbero rimanere danneggiate tanto severamente da dover essere asportate. In rari casi la necrosi è così estesa che non è possibile salvare la vita dell’animale.

Danni alla milza

La milza si trova vicino allo stomaco e quando questo ruota, anche la milza lo segue. Talvolta i vasi sanguigni alla milza rimangono danneggiati e possono provocare emorragie acute; in questi casi la milza è da asportare.

Esito letale

Alcuni cani subiscono danni tali dovuti alla circolazione compromessa da entrare in forte stato di shock e morire. La mortalità per la torsione dello stomaco varia tra il 5 e il 15%.Il cane potrebbe essere già talmente debole all'arrivo all'ospedale/alla clinica veterinaria da portare il medico a ritenere che non potrebbe superare l'operazione; un'alternativa per mettere fine alle sofferenze dell’animale è farlo sopprimere.

La torsione dello stomaco, come detto prima, è una condizione acuta che mette in pericolo la vita del cane. Se si sospetta che il cane soffra di questa condizione, è d’importanza vitale recarsi immediatamente dal veterinario.