Tosse e raffreddore nel cane

Così come l'uomo, anche il cane è soggetto alle malattie da raffreddamento a carico delle vie respiratorie superiori, che si possono manifestare con diversa gravità e sintomi come tosse o raschiamento alla gola.

Sintomi più lievi di infezione alle vie respiratorie superiori si osservano talvolta nei cani, con alcuni giorni di leggera debolezza e tosse, eventualmente starnuti e naso che cola (con muco trasparente). Se si tratta di un cane adulto che per il resto gode di buona salute, presenta appetito, sete, orinazione e feci normali, è sufficiente farlo riposare e controllare regolarmente che la temperatura rimanga normale.

Se la situazione peggiora o non si risolve entro pochi giorni, è consigliabile contattare il veterinario. I cuccioli sono più sensibili e corrono maggiori rischi di infezioni secondarie o di vedere la propria salute compromessa. Per questo è meglio rivolgersi al veterinario alla comparsa dei primi sintomi di raffreddamento o di altra malattia nei cuccioli. Lo stesso vale per i cani anziani o che soffrono di patologie croniche come le malattie cardiache.

Quando il cane ha la tipica tosse secca, che può dare l’impressione che il cane abbia qualcosa in gola, si parla di tosse da canile

In alcuni casi, altre malattie possono provocare sintomi simili a quelli descritti sopra:

Diagnosi e terapia

La diagnosi si effettua dopo un esame clinico e, a seconda del quadro sintomatico e delle cause scatenanti, vengono effettuati esami del sangue, ecografie, radiografie o altre valutazioni. La terapia da seguire dipende dalla causa