Tumori gastrointestinali nel cane

I tumori gastrointestinali sono relativamente poco comuni nei cani rispetto agli esseri umani. Esistono tumori gastrointestinali sia benigni che maligni. I più comuni tumori di tipo maligno sono il linfosarcoma dell’intestino tenue (una patologia maligna delle cellule sanguigne) e l'adenocarcinoma nello stomaco.

Sintomi

I sintomi dei tumori gastrointestinali possono variare ampiamente. La patologia nel cane può anche risultare asintomatica per molto tempo prima che venga rilevata. Esempi di sintomi possono essere perdita di peso, appetito alterato, nausea,vomito, diarrea e dolore addominale.

Diagnosi

Poiché la malattia tumorale non è la causa più comune dei sintomi sopra descritti, il veterinario di solito inizia a cercare altre cause. Ad esempio possono essere prelevati campioni di sangue e feci così come effettuati esami con radiografie o ecografie per ottenere indicazioni sull’origine dei sintomi.

L'unico modo del tutto sicuro per diagnosticare un tumore gastrointestinale è attraverso campioni di tessuto. I campioni possono essere prelevati in modi diversi a seconda del tessuto coinvolto e del luogo in cui si sospetta si trovi il tumore. In alcuni casi i campioni di cellule possono essere prelevati aiutandosi con l’ecografia, ma di solito sono necessari campioni di tessuto più grandi (biopsie). Talvolta l’intero tumore viene asportato e inviato al laboratorio per essere analizzato.

Terapia

Solo dopo che la diagnosi è stata stabilita il veterinario è in grado di individuare qual è il trattamento ottimale per debellare il tumore in corso. In alcuni casi il tumore può essere curato eliminando tutto il tessuto alterato. In altri casi è necessaria la chirurgia in combinazione con, ad esempio, la chemioterapia. Questo dipende dal tipo di tumore, dalla sua ubicazione e dalla presenza di metastasi.