Infezione oculare nel gatto

Con infezione s’intende che l'occhio è stato attaccato da un agente patogeno, come un batterio o un virus. Anche funghi e parassiti possono infettare l'occhio, anche se questo è meno comune in Italia.

È importante distinguere tra infezione e infiammazione agli occhi. L'infiammazione è caratterizzata da uno o più dei seguenti sintomi: arrossamento, gonfiore, calore o dolore. In caso di infezione è solitamente presente anche un’infiammazione ed è comune che i due termini siano confusi.

I gatti, a differenza dei cani, sono spesso colpiti da infezioni virali che possono interessare anche gli occhi. Molti gatti sono portatori del virus dell’herpes, che rimane dormiente nel corpo e può provocare problemi se diventa attivo, ad esempio in periodi di forte stress. I cuccioli con infezioni causate dall’herpes hanno sintomi come occhi che colano, raffreddore e febbre, mentre nei gatti adulti la malattia si manifesta con lesioni dolorose di vario grado alla cornea e/o alla congiuntiva, cioè la membrana che ricopre il bulbo oculare.

I gatti possono essere colpiti da infezioni per cause diverse, ad esempio la qualità delle lacrime è peggiorata e può portare all’occhio secco, irritazioni dell'occhio dovute al fatto che la palpebra non ricopre bene l'occhio (entropion o ectropion) oppure lesioni.

È molto importante identificare la causa che ha scatenato l’infezione, in modo da non usare una terapia antibiotica invano. Gli antibiotici vanno somministrati solo nel trattamento delle infezioni batteriche. Poiché le infezioni batteriche raramente sono la causa principale dei problemi agli occhi, i sintomi si alleviano temporaneamente durante il periodo di somministrazione, soprattutto grazie all’effetto purificante e lubrificante del farmaco.

In generale le infezioni presenti nel corpo possono manifestare sintomi a livello degli occhi, sotto forma di infiammazioni oculari.