Malattia di Borna nel gatto

La malattia di Borna è una malattia che colpisce il sistema nervoso nei gatti e provoca sintomi caratterizzati da movimenti rigidi, instabili, incapacità di saltare e modifiche nel comportamento. La malattia Di Borna è diffusa soprattutto nel Mälardalen in Svezia.

Il Bornavirus è stato isolato nel sistema nervoso centrale di gatti con malattia di Borna ed è considerato la causa di tale malattia. Sebbene non sia stato possibile determinare in che modo i gatti siano infettati dalla malattia di Borna, è noto che i gatti maschi, in particolare quelli che vivono molto all'aperto, vengono contagiati più spesso delle femmine. La malattia può colpire gatti di tutte le età, ad eccezione di solito di quelli di età inferiore a un anno.

Sintomi

I gatti colpiti dalla malattia di Borna possono inizialmente presentare febbre, essere depressi e perdere appetito. Questi sintomi sono seguiti da disturbi del movimento. I movimenti dei gatti diventano spastici (rigidi), lenti, come se gli animali si muovessero in "slow motion", barcollando, come appare chiaramente nel treno posteriore. Gli animali incontrano inoltre difficoltà a saltare. I gatti malati mostrano modifiche comportamentali, ad esempio cercano maggiormente il contatto e miagolano molto più spesso. I gatti possono avere difficoltà a ritrarre gli artigli, per cui presentano una deambulazione rumorosa. Possono anche presentare dolore nella zona lombare e talvolta diventare stitici.

Diagnosi

Per una diagnosi certa è necessario effettuare l’esame autoptico, poiché i sintomi presentati dal gatto sono caratteristici ma non diagnostici. Il veterinario non può quindi pronunciare la diagnosi solo esaminando il gatto. Dall’esame del sistema nervoso è possibile rilevare cambiamenti (la cosiddetta meningoencefalite non purulenta). Esami del sangue e analisi del liquido spinale possono mostrare cambiamenti compatibili con la malattia di Borna, ma non possono determinare la diagnosi. Altre diagnostiche per immagini avanzate come risonanza magnetica (per immagini) e tomografia computerizzata possono escludere o determinare altre malattie neurologiche che possono dare sintomi simili.

Terapia

Non è disponibile alcun trattamento per la malattia di Borna. Spesso vengono utilizzati preparati che sopprimono l'infiammazione del sistema nervoso; sono stati provati anche altri farmaci, ma il loro effetto non è ancora stato ben valutato.

Prognosi

Le condizioni di alcuni gatti sofferenti della malattie di Borna peggiorano rapidamente. Altri gatti sopravvivono alla fase acuta e sviluppano sintomi cronici ma lievi. Alcuni gatti vivono a lungo dopo aver contratto la malattia. Sono documentati anche casi di gatti che, dopo aver vissuto a lungo dopo aver contratto la malattia di Borna, possono subire una ricaduta e ammalarsi di nuovo gravemente.