L’ecografia è una metodica diagnostica che utilizza l’interazione degli ultrasuoni con i tessuti dell’organismo per ottenere immagini in tempo reale.

L’esame ecografico viene di solito eseguito con il paziente sveglio; in alcuni casi, per ridurre lo stress del paziente, può essere preceduto da una leggera sedazione.

E’ un esame rapido, indolore e non invasivo.

Le applicazioni più comuni dell’ecografia in Medicina Veterinaria sono la valutazione degli organi addominali, dell’occhio, del torace e dell’apparato muscolo-scheletrico, per escludere o confermare la presenza di malattie.

L’ecografia rappresenta inoltre un utile ausilio per effettuare in sicurezza e sotto visione diretta procedure mininvasive quali il prelievo delle urine, della bile, di versamenti toracici e addominali, le biopsie d’organo (citologiche e istologiche) e la rimozione di corpi estranei (es. spighe).