L'Istituto Veterinario di Novara dispone di una tecnologia avanzata per la RM e delle competenze più complete per il suo utilizzo e per la lettura delle indagini diagnostiche.

Dal 2020 è attiva e funzionante una nuova importante attrezzatura per la Risonanza Magnetica ad alto campo con un magnete da 3 Tesla che permette di rilevare i dettagli necessari per la diagnosi in una qualità eccezionalmente elevata e in tempi più brevi rispetto a una normale risonanza.

Un motivo in più per riferire i casi all’Istituto Veterinario di Novara sapendo di contare su un’attrezzatura di altissima qualità e rara persino nella medicina umana: ma non solo, dietro a una macchina così speciale opera un assetto di professionisti di livello superiore, Diplomati in grado di analizzare i risultati e favorire analisi e diagnosi in modo attendibile ed efficace.

Tramite la RM si possono ricavare sezioni su tutti i piani: sagittale, trasversale, dorsale e su diversi gradi di obliquità. La durata dell'esame varia in base al numero di scansioni richieste per le indagini.

L'esame deve essere eseguito sotto anestesia generale, poiché è richiesta una totale sedazione del paziente ecco perchè garantire la minor durata è importante e vantaggioso.

Grazie al suo eccellente contrasto tra i tessuti molli è l'esame di scelta per la valutazione dell'encefalo e del midollo spinale. Molto sensibile nel rilevare lesioni neoplastiche a carico sia dei tessuti molli sia dell'apparato scheletrico rappresenta una risorsa diagnostica particolamente preziosa.

La Risonanza Magnetica è indubbiamente in ambito radiologico la macchina più sofisticata e costosa. Un investimento importante che AniCura non ha esitato a mettere in campo per garantire un flusso clinico fra i vari reparti che offre la miglior cura possibile: in pieno allineamento con la nostra vision destinata a dare forma al futuro della medicina veterinaria insieme.