Gastroscopia

La gastroscopia è un esame che prevede l’ispezione di esofago, stomaco e possibilmente duodeno per mezzo di un endoscopio a fibra ottica, uno strumento speciale, flessibile e morbido. Nella parte anteriore dell'endoscopio a fibra ottica sono posizionate una lente e una fonte di luce.

Prima dell’esame

Per eseguire la gastroscopia è necessario che lo stomaco dell'animale sia vuoto. È richiesta una preparazione speciale; le istruzioni per la gastroscopia sono fornite dal veterinario curante.

Quando viene eseguita la gastroscopia?

Un motivo comune per cui viene eseguita la gastroscopia può essere che il gatto o il cane mostrano sintomi di problemi allo stomaco come nausea, vomito, difficoltà di deglutizione o perdita di peso apparentemente immotivata. Occasionalmente, l’endoscopio a fibra ottica può essere utilizzato per rimuovere oggetti estranei dallo stomaco come palle, sassi, pezzi di stoffa, ecc. ingeriti dall'animale.

Esame

Questo esame deve essere eseguito su animali in anestesia totale. Il veterinario esamina lo stomaco con lo strumento mentre analizza le immagini sullo schermo. Durante l’esame vengono eseguite fotografie del tessuto. Le immagini vengono solitamente salvate e possono essere successivamente utilizzate per comparare i risultati di nuovi esami. Spesso lo stomaco e il colon vengono esaminati contemporaneamente, cioè viene eseguita una gastro-colonscopia.

Questo esame si svolge di solito in un tempo compreso tra un quarto d’ora e un’ora.

Prelievo di campioni

Al fine di valutare la mucosa gastrointestinale, i campioni di tessuto, le cosiddette biopsie, sono generalmente prelevati da diversi punti dello stomaco e del duodeno. Un cavo sottile con una pinza viene fatto passare attraverso un condotto sull'endoscopio, prelevando piccoli pezzi della mucosa intestinale. Le biopsie vengono inviate al laboratorio per l'analisi microscopica.

Assistenza successiva

Dopo l'esame, lo stomaco può essere leggermente gonfio e teso e l’animale può avvertire un leggero dolore. Al termine dell’esame viene rimossa tutta l'aria possibile. Se permane una piccola quantità d’aria, il disagio di solito scompare in tempi relativamente brevi. Spesso l’animale può tornare a casa lo stesso giorno in cui è stato eseguito l’esame, dopo che si è risvegliato completamente dall’anestesia.