Le cliniche AniCura sono ora AniCura Italy Holding S.r.l.

Vogliamo informare i nostri clienti in modo chiaro e trasparente che, per fini amministrativi, dal 9 ottobre 2023 le cliniche AniCura in Italia confluiranno nella società AniCura Italy Holding S.r.l. scopri di più

Ho comprato un cucciolo: quando portarlo dal veterinario?

Dal momento in cui un nuovo cucciolo entra a far parte della famiglia, tante sono le responsabilità che dovrete assumervi; una di queste riveste un importanza fondamentale: la cura della loro salute.

Se avete appena adottato un cucciolo, un animale adulto o anziano, è bene programmare il primo appuntamento col veterinario già prima di accogliere il nuovo arrivato in casa.
Ciò risulta necessario per evitare la trasmissione di possibili malattie, soprattutto se in casa avete già altri animali domestici.

Nel caso in cui non riusciate a farlo è consigliabile non aspettare comunque più di due giorni: in questo breve periodo dovrete tenere sotto controllo l’animale in modo da segnalare al veterinario eventuali segni clinici o anomalie.

Prima Visita dal Veterinario

La prima visita dal veterinario non ha solo lo scopo di controllare lo stato di salute del cucciolo o del gattino, ma anche quello di dare al proprietario le informazioni e i consigli che riguardano tutti gli aspetti della convivenza con il vostro animale: l’alimentazione, l’igiene, le abitudini, l’educazione.

E’ importante impostare fin da subito il corretto piano antiparassitario e vaccinale in quanto il cucciolo non ha ancora un sistema immunitario maturo.
E’ molto frequente il riscontro di parassiti intestinali negli animali giovani, motivo per cui occorre al primo controllo portare un campione di feci.

È bene che il proprietario partecipi alla prima visita con stato d’animo fiducioso, collaborativo e rilassato, così da trasmettere queste stesse sensazioni al suo animale.
Nel corso della vita del vostro animale sarà opportuno portarlo almeno una volta all’anno dal medico veterinario per la vaccinazione di richiamo annuale, e per verificare lo stato di salute.

Ho comprato un cucciolo che ha dei problemi, ho diritto ad un risarcimento?

L’acquisto di un animale può, in alcuni casi, portare ad alcune problematiche legate alla non corrispondenza tra le qualità promesse dal venditore e le qualità effettive del vostro nuovo amico.

La cosa più importante da fare se avete acquistato un animale che presenta dei vizi e dei difetti (ad esempio una malattia ereditaria, una displasia dell’anca, la mancanza del pedigree promesso etc) è di procedere tempestivamente con la denuncia al venditore entro il termine di 8 giorni decorrenti dall’acquisto oppure da quando (ad esempio dopo la visita dal Vostro veterinario) avete avuto conoscenza del vizio.

La denuncia consiste in una lettera con la quale si comunicano al venditore le problematiche riscontrate; deve essere fatta con un mezzo che vi possa fornire la prova della ricezione da parte del destinatario (ad esempio raccomandata a/r, posta elettronica certificata, telegramma etc).

Dopo aver inviato la denuncia, sarà necessario rivolgervi ad un legale affinchè, entro il termine di un anno previsto dalla legge, tuteli le vostre ragioni davanti all’autorità giudiziaria competente.

errore

dev'esserci stato un errore. Ricarica la pagina per procedere.