Esami per la ricerca del tumore nel gatto

Il proprietario può sospettare la presenza di un tumore nel gatto se sente un nodulo anomalo e allora è il momento di chiedere al veterinario quali esami servono.

Contatta un veterinario

Se ritieni che i sintomi siano giusti per il tuo animale, ti consigliamo di contattare un veterinario per un consulto.

Per diagnosticare un tumore nel gatto si usano diversi metodi diagnostici, come: biopsie (campioni di tessuto), esame citologico (campioni di cellule), radiografia, ecografia, risonanza magnetica, tomografia computerizzata ed endoscopia.

Talvolta la diagnosi viene stabilita dopo che il gatto mostra sintomi diffusi come il dimagrimento, oppure se il suo stato di salute peggiora in un organo particolare colpito dal tumore. 

A seconda della forma tumorale, dell'età del gatto e delle sue condizioni generali, il veterinario proporrà diverse terapie. Spesso la rimozione chirurgica del nodulo è sufficiente, ma in molti casi sono necessari altri trattamenti come chemioterapia o radioterapia. In AniCura lavorano molti veterinari specializzati in oncologia in grado di prestare le cure migliori ai nostri amici felini.

Error

An error has occurred. This application may no longer respond until reloaded.