Abbiamo un nuovo sito

Speriamo che vi piaccia! Con tutte queste novità possono verificarsi errori, quindi ci scusiamo se un pulsante non funziona o se qualche link non è perfetto. Stiamo lavorando per mettere a posto tutto!

Aglio e cipolla? No Grazie.

Aglio e cipolla sono piante della famiglia delle liliacee e sono tossiche per il cane. Bastano 15-30 g di cipolla cotta o cruda per kg di peso corporeo per indurre un’intossicazione. L'aglio arriva ad essere fino a 5 volte più tossico, cioè ha una dose massima tollerabile di molto inferiore.

In caso di intossicazione da liliacee, le pareti cellulari dei globuli rossi vengono danneggiate e si distruggono: questa condizione si chiama anemia emolitica. Può anche causare disturbi intestinali. Anche se il cane mangia piccole quantità di cipolla o aglio ma con continuità può accumularle e rimanere intossicato.

Sintomi

I sintomi di intossicazione da liliacee sono ritardati e si manifestano solitamente un paio di giorni dopo l'assunzione. Sono malessere generale, vomito, diarrea, salivazione, debolezza/stato di salute generale peggiorato, dolori addominali, tachicardia, respiro accelerato e mucose pallide. Può avere anche i crampi e i casi peggiori sono davvero gravi. Se il cane mangia spesso piccole quantità di cipolle, i sintomi dell’anemia appaiono gradatamente su un periodo più lungo, con mucose pallide, stato di salute peggiorato, accelerazione del battito e della respirazione.

Diagnosi

L'anamnesi dell’animale, e l'informazione che ha mangiato aglio o cipolle, danno al veterinario preziose indicazioni. Se il cane arriva dal veterinario con i sintomi descritti sopra, si effettueranno sia un esame clinico che un esame del sangue. Con l’analisi del sangue si possono stabilire l’anemia e le caratteristiche anomalie ai globuli rossi, rilevabili al microscopio. Si possono in seguito anche valutare le discrepanze nei valori epatici.

Terapia

Entro 1-3 ore dall’assunzione si prova a indurre il vomito iniettando farmaci emetici. Guai a tentare di provocare il vomito a casa con metodi vari:è pericolossissimo! Al cane può essere somministrato del carbone attivo per impedire che le sostanze tossiche siano assorbite dal corpo. Una volta che si manifestano i sintomi, la terapia è sintomatica e prevede flebo, ossigenoterapia e, nei casi più gravi, trasfusione sanguigna.

Prognosi

Se si agisce tempestivamente con la terapia giusta, la prognosi di completa guarigione è buona. Un’intossicazione da cipolla trascurata può però creare problemi molto gravi e quindi non è il caso di trovarsi in questa condizione.

Prevenzione

Bisogna stare attenti! La regola è evitare di dare al cane cibo che contiene cipolla o aglio crudi o cotti. Anche se sono solo ingredienti in altri piatti ci sono: polpette pronte, salse pronte... hanno comunque quantità variabili che potrebbero essere sufficienti a costituire un rischio per il cane. 

Contatta un veterinario

Se ritieni che i sintomi siano giusti per il tuo animale, ti consigliamo di contattare un veterinario per un consulto.

Error

An error has occurred. This application may no longer respond until reloaded.