Abbiamo un nuovo sito

Speriamo che vi piaccia! Con tutte queste novità possono verificarsi errori, quindi ci scusiamo se un pulsante non funziona o se qualche link non è perfetto. Stiamo lavorando per mettere a posto tutto!

Cavalier King Charles Spaniel

Con un aspetto grazioso, un'espressione dolce e una personalità irresistibile, il Cavalier King Charles Spaniel è un cane da famiglia molto amato. Il Cavalier King Charles è vivace, affettuoso e socievole sia con gli esseri umani che con gli altri cani.

I fatti in breve

Ogni cane è un individuo unico e le sue caratteristiche differiscono anche all'interno della razza
  • Adatto ai bambini

    Alcuni cani tendono ad essere più giocosi e socievoli con i bambini e più tolleranti nei confronti del comportamento dei bambini rispetto ad altri.
  • Livello di energia

    Quanto attiva tende ad essere questa razza.
  • Esperienza

    Quanta esperienza precedente come proprietario di un cane hai bisogno prima di considerare di prendere questa razza.
  • Cura del pelo

    Quanta cura del pelo serve per questa razza generalmente.
  • Perdita di pelo

    Quanto pelo perde in genere questa razza.
  • Abbaio

    Quanto spesso questa razza tende ad abbaiare.

Storia

Questi piccoli Spaniel sono stati per secoli i cani preferiti dalla nobiltà europea. Il Cavalier King Charles viene menzionato per la prima volta nel pedigree del Kennel Club inglese nel 1892, ma si ritiene che le sue origini risalgano al re Carlo I (1600-1649). Infatti, sono presenti in numerosi dipinti dell'epoca. Nel 1892, questi cani presentavano un naso più corto rispetto ai loro antenati, dal momento che vennero incrociati con altre razze madri, come per esempio i carlini. Nel 1926 si cercarono con attenzione altri Cavalier King Charles dal naso lungo e la razza cominciò ad assomigliare a quella che conosciamo oggi. Oggi la razza è principalmente un cane da famiglia, e si adatta tranquillamente ai diversi nuclei familiari.

Temperamento

Il Cavalier King Charles è un cane socievole e affettuoso per natura. Accoglie le persone, i bambini e gli altri cani con curiosità e interesse. È un adorabile cane da compagnia che si affeziona a tutta la famiglia. Poiché la razza è originariamente uno Spaniel, può avere una certa propensione alla caccia. Alcuni, quindi, potrebbero apprezzare la caccia o magari potrebbero correre dietro a un uccello che sbuca dal sottobosco della foresta. Il Cavalier è versatile e adattativo, e mantiene il suo temperamento giocoso per la maggior parte della sua vita.

Bisogno di esercizio

Il Cavalier King Charles è un cane moderatamente attivo. Per essere felice gli bastano delle belle passeggiate e magari un po' di addestramento. Il Cavalier King Charles è adatto a una famiglia moderatamente attiva, in cui le passeggiate e i giochi sono parte integrante della vita quotidiana.

Cura del pelo

Il pelo è lungo, morbido e setoso, liscio o leggermente ondulato. Richiede una spazzolatura periodica, soprattutto sulle orecchie, sul petto, sulla coda e sulle zampe. È importante abituare presto il cane a farsi spazzolare, di modo da associarlo ad un momento piacevole. Con piccole ricompense farete molti progressi.

Addestramento

Questo piccolo e socievole cane da compagnia può essere un ottimo allievo. Risponde bene ai rinforzi positivi soprattutto se provengono da un addestratore dolce e gentile. È spesso gioviale e ama collaborare con il suo addestratore. L'addestramento deve essere breve, per mantenere l'interesse e l'attenzione del cane. Può essere una buona idea passare dalla ricompensa con i giochi a quella con il cibo. Se si desidera un addestramento più specifico, questa razza è spesso adatta e addestrabile all'obedience, al rally, al nosework e altri sport cinofili.

Dimensioni e peso

Altezza: 31-33 cm.

Peso: 5,4-8 kg.

Colore

Nero con pezzature marroni (marrone scuro), rossiccio a tinta unita, bianco con pezzature marroni (color blenheim) o tricolore (nero, bianco e marrone).

Caratteristiche della razza

Questa razza è nota per la figura rotonda e simpatica e per gli occhi grandi, tondi e di colore marrone scuro. Può essere difficile dire no a un cane di questo tipo, ma se volete che il vostro Cavalier King Charles continui a starvi al passo, è importante essere coerenti nell'addestramento.

Come per altre razze da compagnia, anche per il Cavalier può essere difficile imparare a stare a casa da solo. Per questo è importante che l'addestramento allo stare da soli avvenga in modo corretto e strutturato.

Le belle e lunghe orecchie dal pelo ondulato del Cavalier King tendono a finire nella ciotola dell'acqua quando il cane beve. E spesso gocciola sporcando d'acqua il pavimento. È possibile procurarsi una ciotola dell'acqua specifica, stretta e con i bordi arrotondati, in modo che le orecchie del cane non finiscano nell'acqua.

Patologie genetiche

Come per tutte le altre razze canine più diffuse, anche il Cavalier King Charles presenta alcune malattie ereditarie. Il Cavalier Club, un club speciale che fa capo al Kennel Club danese, lavora attivamente per prevenire queste malattie e promuovere una razza sana e forte. Sono state introdotte particolare restrizioni all'allevamento, per cui entrambi i genitori devono essere sottoposti a scansione cardiaca e a test del DNA prima di potersi riprodurre.

Le malattie ereditarie più comuni sono:

  • Degenerazione mixomatosa della valvola mitrale (MMVD)
    La MMVD è stata anche chiamata endocardiosi. È una malattia progressiva che colpisce la valvola cardiaca sinistra (valvola mitrale). Con l'avanzare dell'età, si assiste ad una degenerazione progressiva della valvola mitrale e, di conseguenza, la funzione di pompaggio del cuore peggiora sempre di più. Eseguendo una scansione cardiaca del cane, è possibile verificare se la valvola cardiaca è danneggiata anche prima che il lembo diventi difettoso. Quando la valvola cardiaca non funziona correttamente, nello stetoscopio si sente come un rumore o un sibilo. La ricerca ha dimostrato che la malattia ha un alto livello di ereditarietà e quindi i genitori vengono sottoposti a scansione cardiaca prima della riproduzione. Il rumore è classificato da 0 a 6, dove 0 corrisponde a nessun rumore e 6 a un rumore forte.
  • Sindrome da pelo riccio (CCS)
    La malattia è causata da una mutazione genetica e i sintomi possono includere febbre nel cucciolo, pelo arricciato e oleoso, problemi e secchezza degli occhi. Il più delle volte il cucciolo viene soppresso perché l'aspettativa di una vita senza problemi di salute e cure mediche costanti è scarsa. È possibile eseguire un nuovo test di accertamento della malattia e i cani possono risultarne immuni, portatori o affetti. I cani immuni devono accoppiarsi con altri esemplari immuni o portatori. I cani affetti da malattia non devono mai essere utilizzati per la riproduzione e i portatori non devono essere accoppiati con i portatori.
  • Sindrome della caduta episodica (EFS)
    La EFS è una malattia causata da una mutazione genetica nel cane. La malattia è stata scoperta per la prima volta nel 1960 e si riscontra in diverse razze. I sintomi possono includere perdita di equilibrio, andatura rigida e nervosa, curvatura della schiena, spasmi alle zampe e problemi ad alzarsi. Le crisi possono essere scatenate dall'esercizio fisico, dal calore, dallo stress o dall'eccitazione. È possibile eseguire un nuovo test di accertamento della malattia e i cani possono risultarne immuni, portatori o affetti. I cani immuni devono accoppiarsi con altri esemplari immuni o portatori. I cani affetti da malattia non devono mai essere utilizzati per la riproduzione e i portatori non devono essere accoppiati con i portatori.
  • Siringomielia
    La siringomielia è una grave malattia caratterizzata da un’inadeguatezza della fossa cranica posteriore a contenere il cervelletto. Per saperne di più sulla siringomielia, cliccate qui.

Alimentazione

Quando si sceglie il cibo per il proprio Cavalier King Charles, è importante selezionarne uno che soddisfi tutte le sue esigenze. Scegliete sempre un cibo adatto alla taglia e al livello di attività del cane. Dato che la razza può tendere al tartaro, può essere una buona idea dare al cane dei masticativi per la pulizia dei denti. Questa razza può tendere a essere sovrappeso, quindi tenete d'occhio il peso del vostro cane e regolate la quantità di cibo secondo le necessità. Se si hanno dubbi su quale sia il cibo migliore e le quantità giuste per il proprio cane, è sempre consigliabile rivolgersi al proprio veterinario di fiducia.

Tipo

Cane da compagnia

Error

An error has occurred. This application may no longer respond until reloaded.