Samoiedo

Questo cane-orsacchiotto ha un lungo passato come cane da caccia e da slitta nel clima rigido dell'Artico. Nel tempo, è diventato un cane allegro, sociale e leale, con una forte volontà ed enormi abilità. Se state cercando un amico a quattro zampe pronto alle escursioni sotto la pioggia e che preferisca andare a sciare in montagna piuttosto che stare sdraiato sul divano, probabilmente avete trovato quello giusto.

I fatti in breve

Ogni cane è un individuo unico e le sue caratteristiche differiscono anche all'interno della razza
  • Adatto ai bambini

    Alcuni cani tendono ad essere più giocosi e socievoli con i bambini e più tolleranti nei confronti del comportamento dei bambini rispetto ad altri.
  • Livello di energia

    Quanto attiva tende ad essere questa razza.
  • Esperienza

    Quanta esperienza precedente come proprietario di un cane hai bisogno prima di considerare di prendere questa razza.
  • Cura del pelo

    Quanta cura del pelo serve per questa razza generalmente.
  • Perdita di pelo

    Quanto pelo perde in genere questa razza.
  • Abbaio

    Quanto spesso questa razza tende ad abbaiare.

Storia

Le origini del Samoiedo risalgono a diverse migliaia di anni fa. Nella Russia settentrionale e in Siberia, i gruppi etnici samoani e ostjakiani allevavano cani da punta. Questi popoli erano in parte sedentari e in parte nomadi e si sostentavano con la caccia, la pesca e la raccolta. I cani venivano utilizzati nel lavoro quotidiano: contribuivano alla caccia e trainavano le slitte durante gli spostamenti dei nomadi tra gli insediamenti e le zone di caccia. Col tempo, alcuni nuclei familiari iniziarono a dedicarsi all'allevamento delle renne e selezionarono cani con caratteristiche da pastore che potessero aiutarli a tenere insieme le mandrie di renne in continua crescita. I cani avevano anche l'importante compito di tenere al caldo i loro padroni durante la notte. Avere uno o più cani accanto a sé nella capanna era considerato il modo migliore per proteggersi dal freddo polare.

Inizialmente, questi cani spitz erano di vario tipo e di diversi colori, come nero, bianco, marrone, grigio o pezzato. I cani bianchi erano chiamati bielkier dalle popolazioni artiche, che significa "cane bianco la cui prole diventa bianca".

Nel 1889, lo zoologo britannico Ernest Kilburn Scott visitò la Siberia e fece la conoscenza di uno dei popoli Samoiedo e dei loro cani. Decise di portare con sé in Inghilterra un cucciolo maschio. Importò in seguito diversi cani dalla Siberia e questi, insieme ad altri che vari viaggiatori della spedizione portarono a casa dopo i loro viaggi, gettarono le basi per l'attuale Samoiedo. La razza prese il nome dalla popolazione che Scott incontrò durante il suo viaggio, ma le origini di questo cane non possono essere attribuite esclusivamente ai Samoiedo, poiché probabilmente anche i cani delle popolazioni Yaki orientali costituirono la base per molti degli esemplari che in seguito crearono l'attuale Samoiedo. Il primo standard di razza è stato stabilito in Inghilterra nel 1909.

Temperamento

Il Samoiedo è un cane amichevole, sociale e simpatico. Ama la compagnia e non gradisce essere lasciato solo per lunghi periodi di tempo. È attento all'ambiente circostante, ma troppo amichevole per essere un cane da guardia. Il Samoiedo è intelligente, testardo e ha una buona fiducia in sé stesso. Ha una profonda consapevolezza delle proprie capacità, il che significa che è felice di andare all'avventura da solo e può tendere a diventare fuggitivo se gli si presenta l'occasione.

Questa razza si presta bene ad essere un cane di famiglia, in quanto si affeziona spesso ai bambini. È forte e robusto ed è felice di stare al passo con il suo padrone, qualsiasi cosa faccia. Il Samoiedo non è certo da divano, perché principalmente è un cane da lavoro che ha bisogno di sfogare la propria energia. Vanta infatti un passato da cane da caccia e, anche se attualmente non viene più utilizzato in questo campo, le sue origini non devono essere sottovalutate. Se lo si abitua sin da subito alla presenza di altri animali domestici in famiglia, può conviverci tranquillamente: tuttavia, non bisogna mai fidarsi completamente del Samoiedo in prossimità di animali domestici particolarmente piccoli, come conigli e porcellini d'India. Il Samoiedo va spesso d'accordo con gli altri cani. Essendo stato allevato come cane da slitta, ha imparato a collaborare con altri della sua specie.

Una caratteristica per cui questa razza è conosciuta è l'abitudine ad abbaiare molto. Se non volete ritrovarvi con un cane che abbaia di continuo, dovrete educarlo sin da subito e con costanza. È anche noto per la sua propensione a scavare. Se avete un giardino, fate attenzione a proteggere le vostre piante!

Bisogno di esercizio

Il Samoiedo è un cane da lavoro e per questo ha un grande bisogno di attività fisica e mentale. Ha un'energia e una voglia di vivere smisurate. Qualche passeggiata al guinzaglio attorno alla casa non è affatto sufficiente per un Samoiedo. Ma se siete persone che amano stare all'aria aperta e avete molto tempo da dedicare al vostro amico a quattro zampe, il Samoiedo potrebbe essere il cane giusto per voi. Oltre a seguirvi nelle lunghe passeggiate e nelle uscite in bicicletta o per fare jogging, il Samoiedo apprezza diversi tipi di sport cinofili, come l'obedience, l'agility, i percorsi individuali o i percorsi di gioco. Essendo stato utilizzato per secoli come cane da traino, è abituato a questa attività e può essere quindi coinvolto in simili sport cinofili.

Cura del pelo

Il pelo deve essere spazzolato un paio di volte a settimana, e più spesso durante i periodi di muta. Si può utilizzare una spazzola comune, un cardatore o un pettine in metallo. È consigliabile abituare il cane alla cura del pelo già da cucciolo. Il cane deve essere lavato solo se sporco, il che potrebbe succedere spesso, dato il suo pelo bianco. Assicuratevi di asciugarlo accuratamente dopo il bagno.

Addestramento

Il Samoiedo ha un atteggiamento positivo nei confronti della vita ed è incline all'apprendimento. È un cane dotato di grande volontà, quindi è importante che il proprietario abbia a disposizione molta pazienza e di molte ricompense durante le sessioni di addestramento. Come tutti i cani, il Samoiedo deve essere addestrato tramite rinforzo positivo e mai con punizioni. ricorda che se il cane sbaglia di solito è perché non capisce cosa vuoi da lui.

Dal momento che il Samoiedo utilizza molto la bocca per comunicare, è necessario addestrarlo sin da subito e in modo coerente per fargli capire quando può abbaiare e quando invece no. Non diventerà mai un cane silenzioso, ma con il giusto addestramento potrà imparare a limitare l'abbaio. È inoltre necessario che il cane impari a rimanere da solo fin da cucciolo, di modo che da adulto possa essere lasciato solo a casa per qualche ora senza stressarsi o agitarsi.

Se avete intenzione di lasciare libero il vostro Samoiedo durante le passeggiate, anche questo è un aspetto che richiede un addestramento chiaro e coerente e che forse non funzionerà mai del tutto. Quindi, se cercate un cane che vi segua come un'ombra e che non si allontani mai da voi, il Samoiedo potrebbe non essere adatto. Essendo un cane da tiro, è naturale che il Samoiedo tiri al guinzaglio. Dovrete dedicare molto tempo ad addestrare il vostro cane a comportarsi bene al guinzaglio.

Dimensioni e peso

L'altezza ideale al garrese per il maschio è di 57 cm e per la femmina di 53 cm. Il maschio pesa sui 20-25 kg e la femmina sui 16-20 kg.  

Colore

I Samoiedo sono tutti bianchi, ma il colore può variare dal bianco puro al bianco crema. Può anche essere bianco con alcune marcature beige, il cosiddetto "biscuit color". Il mantello non dovrebbe mai essere marrone chiaro.

Caratteristiche specifiche della razza

Il Samoiedo è stato al servizio dell'uomo per secoli, soprattutto come cane da caccia e da slitta. È stato creato per resistere al clima rigido dell'Artico e per sopravvivere con il minimo dispendio di energia. Ama stare all'aria aperta e non teme le temperature rigide, bensì il contrario! È felice se ha la possibilità di godere della neve durante l'inverno.

Il Samoiedo ha un'energia quasi inesauribile e deve trovare uno sfogo quotidiano per sentirsi bene. Se non fa abbastanza esercizio e non riceve stimoli sufficienti, può diventare distruttivo e non ascoltare più il padrone. Tenete presente che si tratta di una razza canina allevata a lavorare duramente per lunghi periodi. Al Samoiedo non piace stare sdraiato sul divano per ore.

È un cane che comunica attraverso la bocca. Raramente abbaia senza motivo, ma non è detto che sia sempre semplice capire la ragione dietro il suo abbaio.

Malattie ereditarie

Il Samoiedo è generalmente considerata una razza sana, con un'incidenza relativamente bassa di patologie genetiche, ma, proprio come le altre razze, può soffrire di problemi di salute. I cani di questa razza sono inclini alla displasia dell'anca, uno sviluppo errato dell'articolazione dell'anca che, allo stadio più avanzato, porta spesso all'osteoartrite. È possibile riscontrare anche la displasia del gomito, ma in misura minore. Inoltre, il Samoiedo è una delle razze con la più alta incidenza di diabete. Infine, può essere predisposto alla cataratta: è importante infatti sottoporre il Samoiedo a un esame oculistico, prima di farlo riprodurre.

Alimentazione

L'alimentazione deve essere adattata all'età, alla taglia e al livello di attività del cane. Consultate il vostro veterinario se non siete sicuri di come nutrire al meglio il vostro cane.

Bisogna tenere presente che il Samoiedo è stato addestrato a lavorare duramente per lunghi periodi con un apporto minimo di cibo, il che significa che riesce a sfamarsi con poco e che tende facilmente ad ingrassare se gli viene data una quantità eccessiva di cibo.

Tipo

Cane da slitta

Error

An error has occurred. This application may no longer respond until reloaded.