Abbiamo un nuovo sito

Speriamo che vi piaccia! Con tutte queste novità possono verificarsi errori, quindi ci scusiamo se un pulsante non funziona o se qualche link non è perfetto. Stiamo lavorando per mettere a posto tutto!

Abissino

L'Abissino è un gatto unico: un felino intelligente, in costante esplorazione, giocoso e pieno di energia. Un membro della famiglia divertente e a volte un po' buffo, che ama essere al centro dell'attenzione.

I fatti in breve

Ogni gatto è un individuo unico e le sue caratteristiche differiscono anche all'interno della razza
  • Affetto

    Quanto affetto puoi aspettarti.
  • Adatto ai bambini

    Alcuni gatti tendono ad essere più giocosi e socievoli con i bambini e più tolleranti nei confronti del comportamento dei bambini rispetto ad altri.
  • Livello di energia

    Quanto attiva tende ad essere questa razza.
  • Cura del pelo

    Quanta cura del pelo serve per questa razza generalmente.
  • Perdita di pelo

    Quanto pelo perde in genere questa razza.
  • Verbale

    Quanto questi gatti tendono a "parlare".

Storia

Trattandosi di una delle razze feline più antiche, circolano molte storie romantiche sulla sua origine. Quando l'Abissino fece la sua comparsa alle mostre feline inglesi di fine Ottocento, si disse che la razza proveniva dall'Abissinia, l'attuale Etiopia. In effetti questi gatti somigliano a quelli raffigurati all'interno delle piramidi e dei templi del vicino Egitto, spesso sotto forma di divinità con la testa di gatto. Oggi, tuttavia, stando ai test genetici i primi Abissini sono stati portati in Europa da alcune zone del Sud-est asiatico e dalle regioni costiere affacciate sull'Oceano Indiano, come India e Indonesia. È probabile comunque che la razza abbia preso il nome dall'Abissinia, da cui si dice sia stato importato Zula, il primo esemplare esposto al Crystal Palace Cat Show in Inghilterra. Altre razze che si ritiene abbiano contribuito a dare origine all'Abissino sono il Siamese, il Burmese e il Blu di Russia. Il suo bellissimo mantello, caratterizzato dal ticking, era diffuso anche nei gatti portati in Inghilterra dai Romani.

Personalità

L'Abissino, detto anche Aby, non è un tranquillo gatto da salotto che dorme tutto il giorno: è un animale curioso e molto intelligente che ama giocare e interagire con i suoi umani preferiti. Vive la vita appieno e apprezza i giochi, che è in grado di portare avanti per ore. È un gatto impegnativo ma anche molto divertente, a patto di essere pronti a gestire un animale in continuo movimento, dalla curiosità inesauribile e sempre pronto per lo svago e i giochi. Questi gatti avventurosi amano l'addestramento con il clicker, i giochi a incastro, e saranno felici di fare qualche acrobazia, un po' di moto con un corso di agility o una bella passeggiata al guinzaglio nel parco. Se hai un giardino, metti una mangiatoia vicino alla finestra: agli Aby piace osservare gli uccelli. Questo gatto è anche un grande saltatore e ama stare il più in alto possibile, osservando ciò che accade nell'ambiente circostante, e non disdegna essere l'unico animale della famiglia a patto di essere al centro dell'attenzione: i bambini o gli adulti giocosi saranno i suoi migliori amici. Se sei spesso fuori casa, prendi due fratelli della stessa cucciolata, così potranno sfogarsi giocando insieme.

Aspetto, dimensioni e peso

Benché originario del Sud-est asiatico, l'Abissino assomiglia a un piccolo gatto selvatico africano: testa cuneiforme con contorni leggermente arrotondati, orecchie grandi e ampie e grandi occhi a mandorla di colore verde o dorato, circondati da linee scure che ricordano un tratto di eye-liner. L'Aby è un gatto di taglia media ed è muscoloso, aggraziato e atletico, con arti sottili e dall'ossatura fine, zampe piccole e compatte e una coda lunga e affusolata. Le bande colorate conferiscono al mantello un aspetto caldo e quasi luminoso. Da adulti, i maschi pesano circa 4,5-7,3 chili e le femmine 4-6,8 chili.

Colore

Il mantello è caratterizzato dal ticking e presenta bande di colore chiaro e scuro alternate su ciascun pelo. Sono quattro i colori principali dell'Abissino: lepre con sfumature marrone scuro o nere, cannella con sfumature marrone cioccolato, beige caldo con sfumature blu e beige rosato con sfumature marrone cacao. In alcuni casi, gli Aby possono essere lilla, cioccolato e di varie tonalità di argento.

Cura del pelo

Il pelo corto e sottile dell'Abissino è facile da curare: una passata settimanale con un pettine d'acciaio rimuoverà i peli morti e manterrà il mantello bello lucido. Durante il periodo della muta si consiglia di fare un bagno per eliminare il pelo in eccesso.  

Particolarità della razza 

Per molti aspetti, questa razza è diversa da tutte le altre: alcuni atteggiamenti ricordano quelli di un cane. L'Abissino è intelligente, atletico, socievole e può rivelarsi davvero divertente e buffo. Questi gatti sono spesso chiamati "Aby-grabby", parola che in inglese sottolinea la loro capacità di afferrare gli oggetti che catturano il loro interesse, e sono noti per la loro abilità ad insegnare subito al padrone a fare alcune cose per loro, magari posizionando il loro giocattolo preferito davanti a te o toccandoti la mano per richiedere il tuo intervento. L'Abissino vorrà sempre essere al centro dell'attenzione, supervisionando ogni tua mossa e suggerendoti cosa fare. Assicurati di avere a disposizione molti giocattoli stimolanti e impegnativi e almeno un tiragraffi ad albero alto fino al soffitto su cui arrampicarsi.

Malattie ereditarie

Gli Abissini possono sviluppare una malattia ereditaria chiamata deficit di piruvato chinasi (PK), che colpisce il metabolismo energetico dei globuli rossi e può causare anemia. Tra gli esemplari di questa razza è stato riscontrato anche un problema oculare chiamato atrofia progressiva della retina (PRA), che nel tempo può causare cecità. Gli Abissini sono poi soggetti a lussazione della rotula, dovuta alla dislocazione o allo spostamento di quest'osso dalla sua normale posizione, e alla displasia dell'anca, che impedisce la corretta formazione delle articolazioni dell'anca con conseguente degenerazione delle medesime e una dolorosa osteoartrite. Affidati sempre a un allevatore serio e chiedi se il gatto è stato vaccinato e correttamente sottoposto a test. 

Alimentazione

Come la maggior parte dei gatti, l'Abissino ha bisogno di pasti completi, nutrienti e ben bilanciati, composti da cibo secco e umido. Poiché si tratta di una razza molto dinamica, è importante scegliere un'alimentazione ad alto contenuto proteico in grado di sostenere il suo livello di attività: se non sai quali siano gli alimenti più adatti al tuo gatto, consulta sempre il veterinario.

Error

An error has occurred. This application may no longer respond until reloaded.