Cure dentali e Odontostomatologia

I problemi dentali sono comuni nei cani: circa l’80% degli animali li sviluppa, ma può essere difficile capire se il nostro cane ha dolore.

Contatta un veterinario

Se ritieni che i sintomi siano giusti per il tuo animale, ti consigliamo di contattare un veterinario per un consulto.

Proprio come nell'uomo, anche nel cane si forma una patina sui denti (placca) che, se non viene rimossa, provoca infiammazione alle gengive. Questa patina quasi invisibile si trasforma poi in tartaro. L’infiammazione gengivale abbinata alla placca e al tartaro portano nel tempo all’esposizione del colletto dentale e all'eventuale caduta del dente.

Sintomi di periodontite:

  • Alito cattivo
  • Gengive rosse, irritate e che sanguinano facilmente
  • Pus attorno ai denti
  • Caduta di denti o denti che si muovono
  • L’animale si gratta attorno alla bocca oppure esita ad aprire la bocca
  • Appetito ridotto, aumentata salivazione
  • Problemi a masticare, mastica solo da un lato
  • Aggressività, irritabilità e tristezza

Cosa fare a casa

Spazzolare quotidianamente i denti per eliminare la patina può aiutare ad evitare problemi ai denti e alle gengive. Gli stick da masticare per l'igiene orale possono aiutare in abbinamento alla pulizia con lo spazzolino. È importante iniziare a spazzolare i denti già nel cucciolo, così che diventi una routine quotidiana naturale. Molti proprietari ritengono che la spazzolatura dei denti aiuti a creare un forte legame con l’animale e diventa un momento di coccola e affetto. Introdurre la spazzolatura gradatamente, all'inizio solo per qualche secondo per poi aumentare il tempo a mano a mano. Esistono specifici dentifrici per animali, ma la parte più importante della pulizia è quella meccanica con lo spazzolino. Non bisogna mai usare dentifrici per uso umano su cani.

Consulenza dentale

Si consiglia di prenotare una prima visita di valutazione dei denti e poi, se necessario, prendere un appuntamento per la pulizia dentale. Per una valutazione accurata è necessario effettuare una radiografia delle radici dentali così da poter stabilire con sicurezza che non vi siano problemi. 

Cure dentali

Tutte le cure dentali sono eseguite sotto anestesia per ridurre il rischio che l’animale aspiri particelle ricche di batteri che si liberano durante la detartrasi e che potrebbero essere dannosi. L’entità dell'intervento dipende dal grado della parodontite o delle lesioni dei denti. Negli stadi più lievi di parodontite si effettua la detartrasi e la pulizia dei denti sotto anestesia, abbinati a misure preventive a casa. Per i casi più gravi spesso questo trattamento dovrà essere affiancato dall'estrazione dei denti malati e talvolta con chirurgia gengivale.

Assistenza successiva

Dopo le cure dentali, l'animale può provare dolore alla bocca quindi si consiglia di offrire cibi morbidi per alcuni giorni. Spesso il veterinario prescrive un antidolorifico.