Riproduzione del gatto

Problemi di fertilità, ottimizzazione dei giorni di accoppiamento, donazione dello sperma, inseminazione artificiale e controllo delle nascite sono valutazioni comuni nel campo della riproduzione e della ginecologia.

Contatta un veterinario

Se ritieni che i sintomi siano giusti per il tuo animale, ti consigliamo di contattare un veterinario per un consulto.

Nell'area della riproduzione e della ginecologia ci sono una serie di interventi e servizi che si rivelano incisivi e fondamentali per gestire cucciolate e nuove generazioni di gattini. E' un ambito di particolare interesse per gli allevamenti e per chi ha gatti di razza. 

Inseminazione artificiale

L'inseminazione artificiale prevede che il veterinario trasferisca lo sperma maschile del gatto negli organi riproduttivi della gatta. Oggi esistono tre metodi diversi per l’inseminazione: con sperma fresco, raffreddato o congelato. Solo un veterinario specializzato nella riproduzione può effettuare l’inseminazione del gatto: in AniCura ne abbiamo diversi.

Valutazione della fertilità della gatta

Se la femmina ha avuto difficoltà ad accoppiarsi o a rimanere incinta, si può effettuare una valutazione della fertilità. Il veterinario esamina l’animale per capire cosa potrebbe rendere difficile l'accoppiamento o la gravidanza, ad esempio malformazioni o strozzature. Durante l'esame si fa solitamente un tampone vaginale e/o un test del progesterone. Ulteriori esami agli organi riproduttivi e al loro aspetto possono essere fatti con l'ecografia.

Test dello sperma

Durante la valutazione della fertilità del gatto, si preleva un campione di sperma per controllarne la qualità. L’aspetto degli spermatozoi, la loro motilità ed eventuali difetti vengono valutati al microscopio. L'esame è più facile se al momento dell'esame è presente una gatta in calore.

Test del progesterone

Per stabilire il momento ideale per l'accoppiamento di una gatta in calore si misura il livello di progesterone nel sangue, spesso per più giorni di seguito. La scelta del momento sbagliato per l'accoppiamento è una delle cause principali della mancata gravidanza.

Tampone vaginale

Il tampone vaginale è un esame delle cellule della mucosa vaginale della femmina. Si striscia un tampone sulla mucosa per raccogliere le cellule che poi saranno messe su un vetrino e colorate in modo da evidenziare i diversi tipi di cellule. Il tampone vaginale è utile per stabilire lo stadio del calore in cui si trova la femmina, oppure se si sospettano patologie a carico degli organi femminili. Solitamente si effettua il tampone nel periodo in cui si calcola che avvenga l'ovulazione della femmina.

Per accoppiamenti non desiderati

Se la gatta si accoppia con un maschio non desiderato, vi è la possibilità di provocare un aborto mediante farmaci. Si inietta un preparato a base ormonale due volte a distanza di 24 ore, seguito da un esame ecografico dell'utero per controllare che la terapia abbia avuto l'effetto desiderato.

Error

An error has occurred. This application may no longer respond until reloaded.