Perchè vomita un cane?

Gastroenterite acuta è il nome scientifico dell'infiammazione acuta delle mucose dell'intestino, che si manifesta con vomito e diarrea.

Causa

Le cause del vomito acuto oppure della diarrea possono essere molteplici. Il cane può aver mangiato cibo inadatto oppure andato a male e con proliferazione batterica. Ci sono anche virus infettivi che a volte possono provocare episodi acuti. Parassiti, reazione a farmaci o avvelenamento sono altre cause del vomito o della diarrea. L'ingerimento di corpi estranei che possono irritare l'intestino o bloccarsi all'interno di esso o dello stomaco spesso provocano il vomito, ma è possibile anche avere episodi di diarrea. Può capitare anche in caso di una reazione allergica o di patologie più complesse e gravi.

Idratazione

In caso di ripetuti episodi di vomito e diarrea, il corpo perde liquidi ed elettroliti, cioè i sali minerali. Per questo è della massima importanza che il cane assuma liquidi a sufficienza, con un apporto extra di sali.

Che cosa si può fare?

Leggi qui che cosa fare nei casi più lievi.

Ci sono anche in commercio preparati per la normalizzazione intestinale e sono ottimi dopo la fase acuta. Contengono sostanze leganti e "batteri buoni" e possono essere acquistati senza ricetta nei negozi per animali, in farmacia o presso il veterinario: l'ideale è proprio chiedere consiglio al proprio veterinario di fiducia per scegliere il prodotto migliore.

Quando è necessario andare dal veterinario?

In linea di massima chiedere un consiglio al veterinario e fargli verificare lo stato di salute generale del cane è sempre bene. Ci sono casi in cui però diventa urgente una visita: 

  • Quando il cane presenta gravi perdite di liquidi e rifiuta di mangiare o bere: se ha un comportamento anomalo il nostro cane sta cercando di dirci qualche cosa, ascoltiamolo
  • In caso di diarrea con tracce di sangue, vomito con tracce di sangue oppure dalla consistenza marroncina tipo fondi di caffè
  • Se il vomito o la diarrea non cessano nonostante la dieta apposita
  • Se il cane ha ingerito un corpo estraneo che non è stato espulso
  • Se il cane ha ingerito una sostanza che può essere velenosa
  • Se, in aggiunta agli episodi ripetuti di vomito, il cane ha una temperatura inferiore a 38°C o superiore a 39°C

Terapia dal veterinario

La terapia si basa sull'anamnesi del cane e sul suo stato di salute generale e si basa anche sugli eventuali esami di laboratorio che il veterinario deciderà di fare: i cani con sintomi meno gravi seguono una terapia idratante in ambulatorio, quelli con sintomi più gravi e segni di disidratazione spesso vengono trattati a più riprese con soluzione fisiologica e nutritiva endovena. 

In linea di massima non si fa uso di antibiotici. Questi si usano solo ed esclusivamente in caso di infezione. Gli antibiotici non vanno somministrati senza vera necessità, per evitare che si crei una resistenza nell'agente patogeno. Molti tipi di antibiotici possono addirittura danneggiare l'intestino.

Assistenza successiva

Il veterinario decide una dieta specifica per l'animale, da seguire una volta tornato a casa. In generale si procede con cautela, passando per gradi dal mangime dietetico al mangime normale per evitare ricadute. Insieme al vostro veterinario potete decidere i prodotti migliori o la dieta casalinga per il cane in modo da riportarlo alla sua normale salute e vivacità!

Contatta un veterinario

Se ritieni che i sintomi siano giusti per il tuo animale, ti consigliamo di contattare un veterinario per un consulto.

Error

An error has occurred. This application may no longer respond until reloaded.