Abbiamo un nuovo sito

Speriamo che vi piaccia! Con tutte queste novità possono verificarsi errori, quindi ci scusiamo se un pulsante non funziona o se qualche link non è perfetto. Stiamo lavorando per mettere a posto tutto!

Se il tuo cane non respira bene

La dispnea o “fame d'aria” è una condizione in cui il cane ha difficoltà a respirare o presenta respiro affannoso. Che fare quando accade? Quali sono i motivi?

La dispnea può colpire tutti i cani a prescindere dall’età o dalla razza, ma è più comune nei cani con il naso schiacciato e le vie respiratorie strette, ad esempio i carlini, il bulldog inglese e il bulldog francese. Sono razze che corrono il rischio di soffrire della sindrome brachicefalica.

La dispnea è una condizione seria che nei casi più gravi può comporare anche rischi per la sopravvivenza dei cani.

Sintomi

La dispnea leggera non sempre è facile da notare. I sintomi possono essere un maggior utilizzo della muscolatura addominale durante la respirazione, ridotta tolleranza agli sforzi, stanchezza e appetito ridotto. Nei casi più seri, il cane respira a bocca aperta facendo chiaro uso dei muscoli addominali, può preferire la posizione seduta o in piedi rispetto a quella sdraiata.

I cani con dispnea acuta o grave spesso sono in cattive condizioni fisiche e siccome il peggioramento anche minimo della situazione è preoccupante bisogna portare immediatamente il cane all'ospedale veterinario facendo attenzione a manipolarlo con cautela e delicatezza! 

Diagnosi

Dopo aver constatato lo stato di dispnea dell’animale, il veterinario cercherà di stabilire se la difficoltà respiratoria è più evidente in espirazione o inspirazione, e quindi se la causa scatenante è da rimandare alle vie respiratorie superiori o inferiori.

Esistono molte cause di dispnea, ad esempio:

  • Liquido nei polmoni (edema polmonare)
  • Liquido nella pleura che circonda i polmoni (idrotorace)
  • Impedimenti nelle vie respiratorie superiori (ad esempio oggetti estranei, paralisi, palato molle esteso, più comune nelle razze con naso schiacciato).
  • Infiammazione polmonare (polmonite)
  • Grave sovrappeso
  • Ipertensione nei polmoni
  • Emorragia polmonare
  • Ascite (presenza di liquido nell'addome)
  • Compensazione per modifiche al metabolismo (patologiche)
  • Tumore nel torace
  • Nervosismo

Talvolta il veterinario può stabilire una diagnosi sulla base di razza, anamnesi ed esami clinici, ma sovente è necessaria una radiografia ai polmoni ed esami del sangue. A seconda della malattia sospettata, altri esami possono essere necessari: Test di coagulazione sanguigna, Biopsia cellulare dalle pareti dei polmoni, Broncoscopia (esame visivo delle vie respiratorie con endoscopio), Rinoscopia (esame visivo delle cavità nasali), Ecocardiografia o Tomografia Computerizzata del torace sono alcuni esempi di indagini di diagnostica che possono essere necessarie. 

Terapia

La terapia dipende ovviamente dalla condizione che ha causato la dispnea. Di certo sono percorsi medici che non si possono affrontare a casa e senza la cura e sorveglianza di un veterinario specializzato. 

Contatta un veterinario

Se ritieni che i sintomi siano giusti per il tuo animale, ti consigliamo di contattare un veterinario per un consulto.

Error

An error has occurred. This application may no longer respond until reloaded.